Meno diagnosi e più apprendimento

ottobre 6, 2013 § Lascia un commento

 daniele novara

é«Un nuovo quaderno, un foglio bianco. È ora che anche la Scuola volti pagina e si ponga in una prospettiva nuova. Negli ultimi anni scolastici la priorità sembra sia stata quella di trasformare le difficoltà di apprendimento degli alunni in vere e proprie malattie. « Leggi il seguito di questo articolo »

Annunci

Giocare non è mai neutro

luglio 12, 2013 § Lascia un commento

  monica lanfranco

éUn esperimento in Francia contro il sessismo.  « Leggi il seguito di questo articolo »

L’ibridazione è possibile

giugno 21, 2013 § Lascia un commento

éLa rivista del vento, El Ghibli, diretta dallo scrittore Pap Khouma, ha una redazione composta da scrittori migranti, e dà voce alla «parola impalpabile e vorticante, che è ovunque e da nessuna parte, parola di tutti e di nessuno, parola contaminata e condivisa» («Leggi il seguito di questo articolo »). « Leggi il seguito di questo articolo »

Amori, matrimoni e altri guai

aprile 8, 2013 § Lascia un commento

 monica lanfranco

éLa scuola e la formazione sono i luoghi dove iniziare a smantellare il sessismo e l’omofobia. Succede che hai 14 anni, sei maschio e vuoi l’orecchino. Succede che, dopo molta negoziazione in famiglia, finalmente tu possa farti quel benedetto buco. « Leggi il seguito di questo articolo »

Contro la violenza e le discriminazioni

marzo 11, 2013 § Lascia un commento

éIl ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, Profumo, e la ministro del Lavoro e delle Politiche sociali con delega alla Pari Opportunità, Elsa Fornero, e Prof. Francesco hanno siglato, il 30 gennaio 2013, un Protocollo d’Intesa contro la violenza e le discriminazioni. « Leggi il seguito di questo articolo »

Partire da sé. La parola agli uomini

febbraio 12, 2013 § Lascia un commento

 celeste grossi

éPerché in Italia ogni tre giorni una donna viene uccisa da un fidanzato, un marito, un compagno o ex compagno, magari padre di figli cresciuti insieme? Perché donne adulte e libere rifiutano di denunciare i propri partner violenti e continuano a rimanergli accento? Nel 2012 in Italia più di 120 donne sono morte ammazzate dai propri partner. Ma un’ampia parte di opinione pubblica rifiuta di considerare questi omicidi come uno specifico segnale di un problema di relazione tra i generi, originato da una diffusa cultura misogina e maschilista. Se ne parla poco e male sui media, ma anche a scuola. « Leggi il seguito di questo articolo »

Che genere di scuola

novembre 20, 2012 § Lascia un commento

 celeste grossi

In che modo formare giovani cittadine forti e consapevoli, quando tutto il mondo a scuola non parla di loro, non parla a loro? Non si possono lasciare le questioni di genere ufficialmente fuori dalla porta. È giunto il momento di smettere di farle entrare dalla porta di servizio. « Leggi il seguito di questo articolo »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: